Lombalgia e dolore lombare: cause sintomi e rimedi a capo

Cos’è la lombalgia?

La lombalgia o mal di schiena è una tipologia di dolore che coinvolge i muscoli e le ossa della regione lombare corrispondente alla parte inferiore della schiena. Circa l'80% della popolazione ne è colpito almeno una volta nella vita ed è considerata la prima causa di assenza dal lavoro.

La maggior parte delle donne lamenta mal di schiena durante la gravidanza, specialmente negli ultimi tre mesi, a causa spostamento del baricentro del corpo femminile e l’assunzione di una postura errata che va a gravare sui muscoli, le ossa e i legamenti.

Esistono due tipi di mal di schiena:

  • lombalgia acuta o colpo della strega
  • lombalgia cronica

Il colpo della strega (o lombalgia acuta) è un disturbo molto diffuso, caratterizzato dalla comparsa di un dolore intenso e improvviso localizzato nella bassa schiena.

Il dolore si manifesta violentemente e provoca un senso di estrema rigidità lungo il busto e in tutta la zona lombare. L’individuo spesso non riesce a muoversi dalla posizione in cui ha avvertito il colpo, ricercando un punto d’appoggio per trovare un po’ di sollievo.

Questo dolore brusco e improvviso può interessare sia uomini che donne di qualsiasi età e può avere una durata di 2 o 3 giorni anche se, per la scomparsa completa del dolore, si deve aspettare un periodo più lungo.

Il colpo della strega occasionale, nonostante il dolore difficile da sopportare, si limita a una forte contrattura.

La causa del dolore può essere meccanica o infiammatoria, più comunemente si verifica in seguito a un sovraccarico intenso e acuto a carico di muscoli, vertebre o articolazioni del tronco e del bacino.

I fattori predisponenti più comuni sono:

  • sedentarietà
  • postura scorretta
  • sovraccarico muscolare da esercizio, sport o lavori pesanti
  • traumi
  • sovrappeso
  • invecchiamento

Il colpo della strega può essere favorito anche da scoliosi, o alterazioni della colonna vertebrale compresa l’artrosi.

La chiave di passaggio fra la lombalgia acuta e quella cronica sono i fattori di rischio.

Essi sono:

  • Lombalgia pregressa
  • Sforzo eccessivo protratto
  • Posizione scorretta persistente
  • Sottosviluppo della muscolatura
  • Sedentarietà
  • Stress e tensione

Cause della lombalgia

Nella maggior parte dei casi il dolore lombare è provocato da cause non specifiche come un movimento sbagliato una postura scorretta, lo stress, debolezza muscolare, traumi o un peso eccessivo. Tra queste troviamo:

Sciatica (Sciatalgia)

Il nervo sciatico collega la spina dorsale alle gambe. Spesso la presenza di un’ernia ai dischi vertebrali che comprime il nervo sciatico può causare dolore alle gambe e ai piedi.

Lombosciatalgia

È caratterizzata da dolori a livello del rachide lombare o lombosacrale con irradiazione al nervo sciatico e quindi all’arto inferiore.

Il dolore può localizzarsi anche ai glutei. Gli effetti causati dalla compressione nervosa possono essere improvvisi e acuti, ma anche protrarsi per un po’ di tempo. Possono essere presenti alterazioni della sensibilità quali formicolio, intorpidimento e difficoltà nel camminare.

Curvature anomale della colonna vertebrale

Tutte le condizioni che causano curvature anomale della colonna, come la scoliosi, possono esercitare una scorretta pressione su muscoli, tendini e vertebre e causare dolore.

Altre condizioni che causano mal di schiena sono: artrite, artrosi e fibromialgia.

Possibili cure della lombalgia

Chi lamenta una lombalgia acuta si deve rivolgere al medico per un esame obbiettivo in modo da chiarire la sintomatologia e intervenire con il trattamento e la terapia adeguata al completo recupero della salute.

Se l'esame obiettivo non è sufficiente per una diagnosi definitiva, è doveroso ricorrere a esami strumentali alla colonna vertebrale, quali i raggi X, la risonanza magnetica o, in alcune circostanze, perfino la TAC.

Ulteriori rimedi per alleviare il mal di schiena:

  • Fisioterapia
  • Esercizi di stretching
  • Massaggi
  • Farmaci miorilassanti
  • Farmaci antinfiammatori e antidolorifici
  • Attività fisica e sport
  • Ginnastica

Come prevenire il dolore lombare

La prevenzione consiste nell'esercitare i muscoli dell'addome e della schiena, nel perdere peso in caso di sovrappeso, nel sollevare correttamente gli oggetti (piegando le ginocchia e sollevando con le gambe) e nel mantenere una postura corretta.

Scopri di più

Movimenti per alleviare il mal di schiena

Approfondisci i motivi per cui il movimento può essere uno dei modi migliori per alleviare il tuo mal di schiena e leggi alcuni consigli che ti permetteranno di essere più attivo.

Scopri di più

Che cos’è il dolore?

Impara a conoscere i motivi per cui il nostro organismo percepisce il dolore e le numerose cause del dolore muscolo-scheletrico.

Scopri di più

L’attività fisica e il tuo corpo

Scopri i tanti benefici dell’attività fisica e come tenerti in forma per restare in salute.

Scopri di più