Capire il dolore

Ottieni maggiori informazioni sul tuo
corpo e il processo di
invecchiamento

Scopri il modo in cui funziona il tuo corpo, i cambiamenti che potresti riscontrare invecchiando e come gestirli.

Anatomia del corpo

Ossa, muscoli, tendini, legamenti, nervi e altri tessuti sono collegati tra di loro e creano l’”apparato muscoloscheletrico”, che consente al corpo di muoversi e di mantenere la sua forma e la sua struttura.

  • Le ossa formano lo scheletro, la struttura che fornisce supporto ai tessuti molli che costituiscono il resto del tuo organismo.
  • I muscoli, controllati dal sistema nervoso, forniscono forza, equilibrio, postura, movimento e calore.
  • Muscoli e ossa si collegano tra loro a livello delle articolazioni per permettere al nostro organismo di muoversi. Articolazioni sono presenti a livello di ginocchia, spalle, anche, polsi, gomiti e dita.
  • I tendini sono delle fasce di tessuto fibroso che collegano i muscoli alle ossa, consentendo il movimento.
  • La cartilagine è la sostanza gommosa che ricopre le estremità delle ossa nelle articolazioni agendo da cuscinetto e consentendo dei movimenti fluidi.
  • I nervi trasportano le informazioni relative alle sensazioni e al movimento in tutto l’organismo.

L’invecchiamento e il nostro organismo

Il tuo corpo cambia a causa dell’invecchiamento: i cambiamenti che interessano le cellule, i tessuti e gli organi del tuo corpo nel corso del tempo influiscono sulle funzioni corporee. Le cellule si ingrandiscono con il passare degli anni e si moltiplicano e dividono con maggiore difficoltà, perdendo la loro funzionalità o iniziando anche a funzionare in modo anomalo. L’invecchiamento comporta anche la perdita di massa nei tessuti (condizione chiamata atrofia) o una maggiore rigidità e difficoltà nei movimenti. Nel corso del tempo, le ossa perdono densità e diventano più fragili, mentre l’assottigliamento delle ossa della colonna (vertebre) può causare la curvatura e la compressione delle stesse.

È più probabile sviluppare patologie come l'osteoartrosi (il tipo più comune di artrite) con l’invecchiamento, in quanto la cartilagine inizia a consumarsi e le articolazioni diventano più rigide e meno flessibili. Questa condizione interessa di più comunemente le articolazioni delle ginocchia e della mano. Il logoramento delle articolazioni può comportare infiammazione, rigidità, deformità e dolore causando disagi nei movimenti e nello svolgimento delle tue attività quotidiane.

Prendersi cura del nostro organismo che invecchia

Uno dei modi migliori per rallentare o prevenire i problemi relativi a muscoli, articolazioni e ossa è l’esercizio fisico moderato, che può contribuire a mantenere forza, equilibrio e flessibilità.

Se inizi a sentire dolore alla fine di una lunga giornata, sia che si tratti della tua schiena o delle tue spalle, non devi semplicemente accettare il dolore come una conseguenza dell’invecchiamento.

Se con l’invecchiamento soffri di dolori persistenti alle articolazioni, ai muscoli o alle ossa, dovresti rivolgerti al tuo medico che potrà eseguire un esame fisico o richiedere delle analisi per identificare la causa del dolore e consigliarti su come alleviarlo.

Scopri di più

Movimenti per alleviare il mal di schiena

Approfondisci i motivi per cui il movimento può essere uno dei modi migliori per alleviare il tuo mal di schiena e leggi alcuni consigli che ti permetteranno di essere più attivo.

Scopri di più

Che cos’è il dolore?

Impara a conoscere i motivi per cui il nostro organismo percepisce il dolore e le numerose cause del dolore muscolo-scheletrico.

Scopri di più

L’attività fisica e il tuo corpo

Scopri i tanti benefici dell’attività fisica e come tenerti in forma per restare in salute.

Scopri di più