Coppia di anziani che ballano con gioia nella natura - Ritornainmovimento

Perché allenarsi fa bene? Ecco i 7 maggiori benefici dell’allenamento

Tutti abbiamo sentito parlare dei benefici dell’allenamento. Ma cerchiamo di capire quali sono questi benefici, e come avviarsi sulla strada del benessere per ritrovare la gioia di muoversi. Perciò, allacciati le scarpe e...iniziamo!

Allenarsi ha un effetto positivo su un numero straordinario di parametri della salute, a partire da quelli del cuore fino ad arrivare al benessere mentale. Rimanere attivi può aiutare a prevenire lesioni e malattie. Inoltre, allenarsi può portare dei vantaggi anche a ossa, muscoli e articolazioni e prevenire e alleviare il dolore.

Comprendere perché allenarsi fa bene può darti una motivazione in più per iniziare a muoverti o per continuare a farlo. Allora, andiamo!

Prima di iniziare un nuovo programma di allenamento parla con il tuo medico o con un esperto sui tipi di esercizi e movimenti più adatti a te. Ciò ti aiuterà a organizzare un piano di allenamento che ti darà il massimo dei benefici aiutandoti a ridurre il rischio di lesioni.

Benefici dell’allenamento

Perché allenarsi fa bene? Vediamo in quanti modi fa bene allenarsi.

Donna anziana su pilates - Ritornainmovimento
  1. Riduce il rischio di malattie
    Il beneficio dell’allenamento numero uno è che ti mantiene in buona salute. Un esercizio regolare riduce il rischio di malattie croniche, come il diabete, la pressione alta, il mal di schiena o il dolore alle articolazioni.
Uomo e donna che si allunga - Ritornainmovimento
  1. Riduce il rischio di lesioni
    Allenarsi consente di rinforzare i muscoli del tronco, che sono quei muscoli che danno stabilità e equilibrio. Un buon equilibrio può prevenire dolorose cadute, ...causa comune di lesioni. Inoltre, muscoli più forti proteggono le articolazioni aumentandone la stabilità e sostenendole durante i movimenti. Questo implica un minore rischio di lesioni.
 

Read More

Coppia addormentata - Ritornainmovimento
  1. Favorisce una buona salute mentale
    I benefici ottenuti con l’allenamento influenzano sia il benessere fisico sia quello mentale. L’attività fisica può aumentare l’autostima, migliorare l’umore, migliorare la qualità del sonno e l’energia, oltre a ridurre il rischio di stress e depressione. Ciò può avere un impatto positivo anche sulla gestione del dolore. L’attività fisica stimola la produzione di endorfine, sostanze naturali simili agli oppiacei prodotte dal nostro organismo, che migliorano l’umore e riducono le sensazioni dolorose.  
Due donne fuori dopo un allenamento - Ritornainmovimento
  1. Aiuta a rimanere in forma
    Allenarsi può sembrare faticoso, ma aiuta a rimanere in forma. Mantenersi in forma comporta una minore pressione sulle articolazioni nei movimenti di ogni giorno, ad esempio durante le passeggiate, mentre si salgono le scale o perfino quando ci si piega. Anche in presenza di artrosi o altri tipi di dolori articolari, un esercizio moderato e appropriato può aiutare a ridurre il dolore articolare. Consulta il tuo medico o un fisioterapista.
Donna in piedi fuori con maschera facciale - Ritornainmovimento
  1. Mantiene la mente sveglia e migliora la postura
    Allenarsi consente al corpo di rilasciare sostanze chimiche che stimolano la funzione cerebrale. Se fai un lavoro sedentario, prova ad alzarti e a fare un giro ogni tanto. Ti aiuterà a sentirti più lucido nel tuo lavoro e a ridurre i dolori causati dalla cattiva postura.
Fare jogging con un partner - Ritornainmovimento
  1. Rinforza le ossa e i muscoli
    Più fai esercizio, più i muscoli si rinforzano e tonificano. Inoltre, l’esercizio fisico può aiutare a mantenere la densità delle ossa e prevenire o controllare l’osteoporosi. Questo può aiutare a ridurre i dolori articolari. Rinforzare i muscoli, soprattutto quelli del tronco, delle spalle e della schiena, sul lungo periodo, può aiutare anche a correggere la cattiva postura, responsabile di molti dolori fisici.

Una donna che cammina con i manubri - Ritornainmovimento
  1. I benefici per l’osteoartrosi
    Svolgere un esercizio fisico moderato ma regolare è fondamentale per i soggetti affetti da artrosi, poiché aumenta la forza e la flessibilità, aiuta a ridurre i dolori articolari e mantiene attive le articolazioni. Può anche aiutare a perdere peso, riducendo significativamente il rischio di artrosi del ginocchio.

Talvolta può essere difficile mantenersi attivi e fare movimento, ma fare uno sforzo in più per muoversi vale davvero la pena. La quantità di  movimento raccomandata per le persone di età compresa tra i 18 e i 65 anni è di mezz’ora al giorno per almeno cinque giorni la settimana, ma questa è una linea guida di base. Per avere dei benefici effettivi, il tempo deve essere almeno raddoppiato.

Come iniziare ad allenarsi

Iniziare una routine di allenamento può scoraggiare se non si fa movimento da un po’, il che è perfettamente comprensibile. Con alcuni consigli e idee su come allenarsi con delle attività possibili e fattibili, chiunque – sì anche tu – può iniziare. 

Ecco alcuni consigli su come iniziare ad allenarti:

  1. Pianificare
    Anche le migliori intenzioni a volte falliscono se non c’è una buona pianificazione di base. Una buona pianificazione include dettagli come orario, luogo e durata degli allenamenti. Decidere quando allenarsi e che esercizi fare. Assicurarsi di avere l'attrezzatura giusta. Le scarpe vanno ...bene?

I vestiti sono comodi? In caso contrario, meglio procurarseli prima di inziare. Avere un piano d’azione può aiutare ad avere successo.

Read More

  1. Iniziare con poco
    Pianificare un'attività che va repentinamente da 0 a 100 può spaventare, e rischia di scoraggiare ogni tentativo.  È bene iniziare dandosi dei piccoli obiettivi adeguati per se stessi. Ad esempio potresti fare una passeggiata anche breve tutti i giorni, scendere dall’autobus una fermata prima per fare un pezzo a piedi, fare le scale a piedi invece di prendere l’ascensore. Oppure semplicemente aggiungere cinque minuti di stretching al mattino. Non dimenticare: anche fare poco, ma con constanza, può farti ottenere buoni risultati.
  1. Trovare qualcosa che si riesce a fare con costanza
    Ciò di solito significa fare qualcosa che piace. Può essere andare in bicicletta o fare una passeggiata sulla spiaggia o in un parco; se un’attività ci piace, sarà più facile essere costanti nel farla.
  1. Cercare un partner affidabile 
    Qualcuno al nostro fianco, che ci sostiene e ci tiene anche compagnia, può fare la differenza nel farci rimanere costanti nel raggiungere l’obiettivo di allenarci quotidianamente. Avere un amico/a con cui tenere traccia degli obiettivi di allenamento, o con cui allenarsi insieme, può essere un ottimo supporto.
  1. Mantienere un basso impatto
    Esercizi a basso impatto o che non stressano le articolazioni (ad esempio nuotare, fare una passeggiata o lo yoga)  aiutano a prevenire lesioni, soprattutto quando si è agli inizi o se si hanno già problemi alle articolazioni.
  1. Premiarsi
    Riconoscere i progressi e i traguardi raggiunti è utile. Sia per i principianti che per gli esperti il rinforzo positivo è importante, indipendentemente dal livello di allenamento a cui ci si trova.

Esempi di esercizi per principianti

Una donna che allunga il braccio prima dell'esercizio - Ritornainmovimento

Ecco una lista di esercizi e attività per chi è all’inizio:

  1. Fare stretching
  2. Fare una passeggiata
  3. Trovare un programma di yoga semplice
  4. Andare in bicicletta

Ognuno di noi è diverso e si trova in un contesto diverso; perciò, l’allenamento deve essere personalizzato secondo le proprie esigenze individuali. Ad esempio, chi rimane seduto al computer tutto il giorno e soffre di dolori al collo e alla schiena a causa della cattiva postura, può inserire degli esercizi di stretching nella sua routine quotidiana, poiché allungare i muscoli rigidi aiuta a migliorare la mobilità. Se camminare o correre risulta doloroso, si possono provare il nuoto o lo yoga, che saranno meno stressanti per le articolazioni.

Qualunque sia il tipo o la frequenza di allenamento scelti, fare anche solo un po’ di movimento è pur sempre meglio che non farne proprio. Tornare in forma aiuta a sentirsi meglio, permettendo di riscoprire la gioia di muoversi.

Trattamento idoneo al tipo di dolore

Dolore al ginocchio, al gomito, mal di schiena, dolore cervicale e torcicollo. La terapia del dolore non è la stessa in tutti i casi. Qualsiasi tipo di dolore tu abbia – noi ti possiamo proporre una soluzione. Scopri tutte le cause, i sintomi e i farmaci antinfiammatori per il tipo di dolore che stai provando, così potrai tornare a fare quelle piccole cose che ti danno gioia.